News

Cultura
28 Maggio 2021

Un Mondo di libri: tre consigli per te a Maggio!

Leggere ci aiuta a percorrere il tempo più piacevolmente.

Capisci di aver letto un buon libro quando giri l'ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico. Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà.

Buona Lettura

Mariazzurra Lai

 

Tutto ha inizio da un bigliettino galeotto, intercettato dal professor Elpidi in una classe di un ultimo anno di Liceo. I ragazzi non hanno ancora un’idea di che cosa fare della loro vita. Hanno quasi diciotto anni, si sentono adulti, ma si comportano ancora da adolescenti: litigano per ragazzate, si illudono con poco, credono di avere il mondo in mano se solo sono connessi tra loro. Accettano spavaldi la proposta del prof di andare a vivere insieme in un rifugio in mezzo alle montagne senza alcun collegamento con il mondo esterno. E qui dovranno imparare ad appianare le loro divergenze e a vivere in comunità e si dedicheranno a trovare sé stessi in mezzo a innamoramenti improbabili, segreti inconfessabili e tradimenti dolorosi. Conta sul tuo cuore, scritto da Andrea Maggi è una narrazione fluida, ben articolata. Un viaggio attraverso un mondo difficile quanto semplice.

 

"Non è di maggio" racconta l’inadeguatezza di un ragazzo nel mondo e la sua incapacità di accettare che le persone sulla Terra “non si vedono davvero”. Rifiutato dal bene più grande che l’Universo abbia mai conosciuto, quello della madre, nei suoi primi anni di vita Salvo imparerà a controllare tutti i suoi poteri, dalla telecinesi alla telepatia, dall’abilità di curvare il tempo alla capacità di guardare lo spazio-tempo. Nato davanti al mare di Procida, il bottone più bello del Mediterraneo, eserciterà questi poteri con la mammana-janara Rosina, in una terra fatta di donne del popolo e di nobiltà partenopea che non intende essere messa da parte dal progresso. Salvo tenterà di mutare il mondo e portare un nuovo modo di intendere il significato della vita, convinto com’è di essere nato per questo cambiamento. Lui, il figlio del cielo, il parto di una stella, il bambino indaco, crede di essere arrivato sul Pianeta per insegnare un nuovo alfabeto dell’amore agli uomini.

 

Infine, Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore di Susanna Casciani. Un diario in cui Anna racconta se stessa subito dopo la fine della sua relazione più importante con Tommaso.  Si percepisce il dolore per la perdita, il caos emotivo che perseguita la protagonista nelle sue giornate. Chiunque può identificarsi in Anna perchè ci si ritrova emotivamente immersi nella quotidianità di una donna che ha perso il suo amore, e attraverso il suo percorso il lettore riesce ad assorbire tutte le sfumature che condurranno la protagonista alla ricerca di un nuovo senso da dare alla vita.

 

@MariazzurraLai