News

Cultura
2 Aprile 2021

Mese nuovo e letture consigliate da un Mondo di Libri

Anche i libri, come le rondini fanno Primavera. 

La stagione profuma di carta e di inchiostro. L'aroma delle parole si incastra fra le narici e si espande fra i sensi. Anche i libri, come le rondini fanno Primavera. 

Buona Lettura

Mariazzurra Lai

 


Posso cambiarti la vita è un libro di Divier Nelli. Dopo la morte della madre, Perla vive con l'anziana nonna a Poggio in Chianti e frequenta la seconda classe al liceo tecnologico Margherita Hack di Firenze. È una ragazzina bassa, obesa, brava a scuola, e ciò la espone al bullismo spietato dei compagni. Perla è docile, subisce in silenzio, sa che è inutile opporsi al branco da sola. Col passare del tempo la situazione pre­ cipita, le offese sui social si moltiplicano, alcuni video diventano virali. Lei sfoga rabbia e frustrazioni abbuffandosi e chiudendosi sempre più in se stessa. Finché un giorno risponderà al messaggio di un contatto che si fa chiamare Matryoshka, restando coinvolta in un meccanismo a orologeria troppo più grande di lei, che la trascinerà in un perverso scambio di favori dallo scopo ignoto e le trasformerà per sempre la vita.

Ti dicono grassa, ti dicono basso, ti dicono povera, ti dicono stupido, ipersensibile, bacchettone. Ti dicono, ti dicono e tu te ne assumi la responsabilità. La senti l’assurdità di questa frase? Loro ti dicono e tu cerchi di cambiare. Prendi in mano questo libro, la tua vita comincia da qui. La tua vita comincia da te, dallo scoprirti diverso e diversa da come ti vogliono gli altri. Lascia a terra le zavorre e i sensi di colpa e sali sul treno che ti porterà a realizzare davvero quello che tu sei, quello che tu desideri. In Non voglio più piacere a tutti. Trova il coraggio di amare chi sei e vivere la vita che vuoi di Maria Beatrice Alonzi ogni singolo concetto sembra leggerti dentro, ed è, come ad ogni dubbio o perplessità, arrivino risposte poche righe dopo.

Nel mare ci sono i coccodrilli. Storia vera di Enaiatollah Akbari di Fabio Geda racconta la storia del protagonista, un bambino afghano che viene lasciato dalla madre in Pakistan per permettergli di avere un futuro diverso. Attraverso un percorso molto rischioso e faticoso, il piccolo arriva a Torino dove trova una famiglia che lo prende a cuore. Letture di questo tipo consentono di mettersi nei panni di coloro che fuggono in cerca di un futuro migliore. Cosa avrei fatto io al suo posto?

 

@Mariazzurra Lai