News

19 Ottobre 2020

Samsung prende in giro Apple (ancora)

Alla base dello sfottò c'è la scelta del colosso di Cupertino di rimuovere il caricabatterie dalle confezioni.

La rivalità tra Apple e Samsung continua, inesorabilmente.

A poche giorni dalla presentazione in streaming dei nuovi iPhone 12, ben 4 quest'anno, le critiche sono già tante. 

Una fra tutte è evidentemente la scelta - impopolare, a detta di molti - di rimuovere il caricabatterie da tutte le proprie confezioni: gli utenti, infatti, nella scatola dei nuovi iPhone 12 (ma anche dei “vecchi” iPhone 11, XR e SE), oltre agli smartphone troveranno solo il cavo Lightining-Usbc per la ricarica. Niente più cuffie col filo e neanche l'adattatore USB per collegare il cavo alla presa di corrente. 

Apple ha motivato la decisione spiegando che eliminare i cavi dalla confezioni (cavi che, a detta del colosso di Cupertino, riempiono “tutti i nostri cassetti”) vale, in termini ambientali, quanto rimuovere 450mila auto l’anno dalla strada. 

 

Oltre alle critiche, però, non sono mancate neanche le prese in giro. 

Samsung, infatti, da sempre il rivale numero 1, ha postato un render del proprio caricabatterie aggiungendo un didascalia tutt'altro che velata: “Incluso con il tuo Galaxy”.

Ma non si è limitata a questo: il colosso coreano, non contento, ha aggiunto anche che “il tuo Galaxy ti fornisce ciò di cui hai bisogno: dagli aspetti basilari come il caricabatterie, fino alle migliori fotocamere, performance, memorie e persino pannelli 120Hz”.
 

 

๐Ÿ˜Ž๐Ÿ˜ŽYour #Galaxy does give you what you are looking for. From the most basic as a charger, to the best camera, battery, performance, memory and even 120Hz screen โœŒ๏ธ on a smartphone. ๐Ÿ˜Ž๐Ÿ˜Ž

Pubblicato da Samsung su Martedì 13 ottobre 2020

 

Ma gli sfottò non arrivano solo da Samsung.

Anche Xiaomi non si è lasciata sfuggire l’ottima occasione per mettere in ridicolo il rivale di Cupertino. L’azienda cinese ha pubblicato su Twitter un video nel quale mostra l'unboxing dell'ultimo Xiami Mi 10T Pro e sottolinea il fatto che la confezione contiene anche il caricabatterie.

“Non preoccupatevi, non abbiamo dimenticato nulla fuori dalla scatola di Mi 10T Pro”, anche stavolta la descrizione è tutt'altro che velata.

 

Don't worry, we didn't leave anything out of the box with the #Mi10TPro. pic.twitter.com/ToqIjfVEQX

— Xiaomi (@Xiaomi) October 14, 2020

 

Non è la prima volta che Apple viene presa in giro dai propri competitor: anche nel 2017, infatti, dopo aver presentato l'iPhone X, era stata presa di mira da Samsung a causa della scelta di implementare l'iconica notch (la tacca presente sulla parte superiore del display di un cellulare che ospita la fotocamera e altri sensori) nei propri display full screen.

L'azienda coreana, anche in quel caso, si prese gioco del rivale di Cupertino pubblicando un video nel quale si vede, dentro un Apple Store, una famiglia con una strana capigliatura; la famiglia notch, appunto. 


 

@Mattia Porcu