News

Cultura
24 Aprile 2020

Un Mondo di Libri: gli e-book gratuiti consigliati

Leggere ci fa sentire meno soli e quando ci immergiamo fra le righe, quei pensieri sembrano veri. Quando leggiamo accade qualcosa di incantevole.

Leggere ci fa sentire meno soli e quando ci immergiamo fra le righe, quei pensieri sembrano veri. Non abbiamo quasi mai tempo ma poi lo troviamo sempre per un buon libro. Quando leggiamo accade qualcosa di incantevole.

Buona Lettura

Mariazzurra Lai

 

Resisto dunque sono è un libro scritto da Pietro Trabucchi. C’è una buona notizia: ora sappiamo con certezza che gli esseri umani sono stati progettati per affrontare con successo difficoltà e stress. E' un utile libro per chi già coltiva il principio della consapevolezza, senza tanti condimenti del proprio corpo e della personale percezione. Attraverso la percezione corporea, nasce l'emozione e poi il pensiero e veicolato dalla mente con una significativa valutazione cognitiva. Questi passaggi Pietro Trabucchi li fa sentire al lettore attraverso le esperienze di uomini che praticano sport di un certo tipo. Racconti appassionanti di montagna ed attraverso metafore di vita, indirizza verso un' autentica sinergia di Corpo, Mente e Anima.

 

Quante delle persone che incontriamo nel corso della nostra vita sono destinate a rimanere per sempre? Ci vediamo tra poco scritto da Tommaso Fusari, è un romanzo breve scandito da una prosa poetica che inevitabilmente accarezza le corde dell'anima e del cuore. Descrizioni delicate che denunciano un'evidente sensibilità d'animo. La protagonista è Alice, una giovane donna dall'infanzia ostica trascorsa con un padre alcolista e manesco, senza alcun punto di riferimento e in condizioni malsane. Con innegabile maestria, Tommaso Fusari indugia scrupolosamente e descrive bene gli effetti distruttivivi quali l’impotenza, la rabbia, la solitudine, la mancanza d’amore, il senso di colpa, in grado di sconvolgere l'esistenza.

 

Infine, Il Profumo del suono scritto da Simona Salvatore. Trattasi di una storia vera. Poche pagine, capaci di mostrare un frammento di vita profondo. Il protagonista è Mattia, divenuto sordo in giovane età, ha fatto della sua disabilità uno strumento per carpire e simpatizzare con il mondo. Attraverso gli altri suoi sensi, ci immergiamo in momenti della sua quotidianità sentendoci dentro affascinati, soprattutto per la oculatezza e la trasparenza con le quali Mattia interpreta il mondo intorno a sé.

 

@MariazzurraLai