News

20 Aprile 2020

Target irraggiungibili per clima pulito nel mondo

Per un clima pulito nella cittÓ del mondo servirebbero 30 anni di effetto Covid-19. Ma l'attuale pandemia potrebbe portare a un calo di emissioni record.

Nel 2015 a Parigi si tenne una conferenza in cui parteciparono 195 paesi (tra cui l’Italia). In questa discussione venne preso uno dei primi accordi universali e giuridicamente vincolante sul clima mondiale. Questo accordo aveva come obbiettivo quello di limitare il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2 gradi Celsius. Un obbiettivo irraggiungibile, come sottolinea uno studio di Goldman Sachs.

L’attuale crisi da Covid potrebbe portare a un calo di emissioni record

Secondo gli analisti nel 2020 ci sarà il più massiccio declino delle emissioni globali di anidride carbonica di sempre. L’impatto della pandemia di coronavirus faranno scendere i due terzi delle emissioni totali di gas serra, e potranno scendere di almeno il 5,4% anno su anno, vale a dire più di quattro o cinque volte quel che è accaduto nelle precedenti crisi. Tanto per avere qualche termine di paragone, basti pensare che la crisi finanziaria innescata dal fallimento di Lehman Brothers del 2008 aveva causato un calo delle emissioni globali di gas serra dell’1,3% mentre la crisi petrolifera del 1979 aveva provocato una flessione inferiore all’1% annuo nel periodo dal 1980 al 1983. 

 

 

A ogni modo, per comprendere quale sarà la traiettoria delle emissioni post crisi da Covid-19 e se ci sarà o meno un rimbalzo di breve termine, occorrerà monitorare tutta una serie di variabili, tra cui eventuali incentivi fiscali e un impegno continuo da parte di società, investitori e governi nella riduzione delle emissioni.

Tuttavia, anche tenendo conto del forte calo di emissioni legato all’emergenza coronavirus, sembra impossibile raggiungere gli ambiziosi obiettivi sul clima fissati dalla conferenza di Parigi. Gli sforzi complessivi per ridurre le emissioni di anidride carbonica potrebbero non essere sufficienti per raggiungere l’obiettivo dei 2 gradi. Affinché si realizzi lo scenario dei 2 gradi – sintetizzano da Goldman Sachs – ci vorrebbe una riduzione di emissioni equivalente a quella provocata dal Covid-19 ogni anno per i prossimi tre decenni. 

@Laura Pace