News

10 Aprile 2020

Gesų prende vita nel capolavoro di Leonardo

Gesų  e i suoi Apostoli diventano tridimensionali, č come se anche gli spettatori sedessero a quella tavola. L 'ultima cena come non l' abbiamo mai vista

Da uno dei capolavori mondiali- L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci - prende vita «The Last Supper: The Living Tableau», un tableau vivant di nove minuti creato e filmato in dettaglio dal regista / creatore Armondo Linus Acosta con i collaboratori italiani vincitori del premio Oscar Vittorio Storaro (cinematografia) e Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo (scenografia e decorazione scenica).

Il quadro prende vita davanti agli occhi degli spettatori. Gesù al centro della tavola per la sua  "ultima cena", allarga le braccia e gli  Apostoli iniziano a comunicare con i loro gesti i sentimenti di dubbio, angoscia, stupore.

Gesù  e i suoi Apostoli diventano tridimensionali, è come se anche gli spettatori sedessero a quella tavola.

Gli attori sono giovani sconosciuti, il regista si è ritagliato il ruolo di Taddeo che, insieme agli altri Apostoli, si muove al rallentatore.  

Ecco il video presentato in anteprima dal Corriere.it: