News

21 Marzo 2020

3500 medici rispondo alla chiamata di Conte

3500 medici rispondo alla chiamata di Conte intanto i sindaci chiedono lo stop totale delle attivitą per fermare il virus in arrivo oggi 3mln di mascherine

Il premier Giuseppe Conte, per far fronte all' emergenza coronavirus, ha lanciato un appello per creare una task force di 300 medici: "Hanno già risposto in 3.500, grazie", ha detto Conte   nella sua pagina facebook: "un appello straordinario per creare una task force di 300 medici. Sono già oltre 3.500 i medici che hanno risposto all'appello, un numero che sta crescendo di ora in ora. In un momento così difficile. Questa è l'ennesima risposta generosa di cui tutti noi italiani possiamo andare fieri. Grazie a tutti, eroi in camice bianco".

I casi di Coronavirus salgono in maniera vertiginosa hanno superato quota 276 mila e 900 milioni di persone in tutto il mondo sono chiuse in casa secondo  Afp.

Chiusi in casa quindi abitanti di  35 Paesi del mondo augurandosi di bloccare la pandemia: La maggior parte, circa 600 milioni di persone in 22 Paesi, è soggetta a confinamento obbligatorio, come in Francia o  da noi in Italia. Altri a coprifuoco (come in Bolivia), quarantena (come in Azerbaigian e Kazakistan) o a inviti a non lasciare le proprie case (come in Iran). 

Oggi è arrivato anche l'appello di 243 sindaci dei Comuni bergamaschi che stanno vivendo ore difficili e dicono a gran voce e uniti   "Fermiamoci davvero".

Si attendono in giornata circa  3 milioni di mascherine  che dovrebbero arrivare in Italia, a riferirlo fonti vicine a La Farnesina:  1,2 milioni arriveranno nel pomeriggio dall'Egitto, 40mila dall'India, 1,5 milioni di pezzi e 100 ventilatori polmonari dalla Cina, mentre dalla Russia partiranno circa 1 milione di mascherine.  Il materiale arriverà grazie all' Aereonautica militare.