News

19 Marzo 2020

Amazon cambia rotta: solo spedizioni essenziali.

Amazon annuncia la limitazione delle scorte nelle sue filiali ai soli generi di prima necessitÓ. Stop quindi a videogiochi, film o album musicali.

L’emergenza coronavirus si fa sentire anche nel fronte dell’e-commerce. Se in queste settimane Amazon si è fatto in quattro per garantire pacchi e spedizioni a casa ai propri utenti, ora la situazione sembra prendere un’altra svolta inaspettata e diversa. Battuta d'arresto dopo l'annuncio di Amazon che garantirà la consegna solo dei generi di prima necessità fino al 5 aprile, mandando in subbuglio tutti quanti, in particolar modo i videogiocatori.

I videogame e i prodotti dedicati all'intrattenimento, infatti non rientreranno nella fascia di prodotti essenziali, sebbene gli acquisti abbiano subìto una rapida impennata dopo la quarantena forzata di migliaia di utenti in giro per il pianeta.

L'ondata di Covid-19 dopotutto ha ormai messo in ginocchio non solo l'Italia, ma quasi la totalità delle nazioni mondiali. I giocatori hanno dunque sollevato diverse perplessità. Amazon ha risposto che sarà ancora possibile acquistare tutto ciò sul sito, ma con una spedizione non garantita per le prossime settimane.

Come fare dunque ad acquistare un videogame, film o album musicale? A questo ci pensano le compagnie videoludiche e software house che hanno rassicurato i propri utenti consigliando loro alternative forme di commercio onlineNintendo, a tal proposito, arriva in soccorso dei gamer con un comunicato in cui garantisce l'uscita di Animal Crossing: New Horizons attesa per il 20 marzo, specificando inoltre una lunga lista di punti vendita, fisici e digitali, in cui sarà possibile acquistare il videogioco senza alcun ritardo di consegna.

 

@Laura Pace