News

11 Marzo 2020

Nuoro: emergenza al San Francesco

Dieci primari chiedono la chiusura dellíospedale se non si adottano provvedimenti urgenti

I primari spingono per la chiusura dell’ospedale San Francesco di Nuoro se non sarà loro fornito l’elenco completo dei 15 operatori sanitari risultati positivi. I medici temono che l’ospedale sia un focolaio del virus. Al San Francesco di Nuoro, dove sono stati contagiati 16 tra medici e operatori sanitari, la situazione coronavirus si fa sempre più calda. I ricoveri sono stati sospesi per tutti gli interventi e le sale operatorie sono aperte solo per le urgenze, dura è la presa di posizione dei 10 primari dell’ospedale nuorese che chiedono innanzitutto più protezione: mancano anche i guanti e le mascherine.

Ma visto l'alto numero di contagi nella struttura, dopo il primo caso del rianimatore risultato positivo, si pensa ora all'eventualità di una sanificazione dell'ospedale. Se fosse così l’emergenza sussiste, perché tutti i reparti dovrebbero essere svuotati. E l'assessore Nieddu intanto sta valutando il piano con la task force regionale, ha chiamato per questo il ministero della Difesa. La soluzione sarebbe quella di trasferire i 250 degenti ricoverati nella struttura in un ospedale da campo assegnato, appunto, dal ministero, che si è detto pronto a intervenire. E il San Francesco chiuderebbe, come hanno richiesto una decina di primari, per la sanificazione. Intanto ora l’ospedale rimane aperto seppur l’attività sia fortemente ridotta.