News

21 Febbraio 2020

La Sardegna al salone dell'archeologia

Il palazzo dei Congressi a Firenze ospiterÓ "Sardegna museo a cielo aperto".

Tourisma: è il salone internazionale dell’archeologia in programma dal 21 al 23 febbraio a Firenze. Il Palazzo dei Congressi toscano ospiterà per la sesta volta consecutiva anche la Sardegna con il titolo: “Sardegna museo a cielo aperto”, ci saranno 170 metri quadri riservati per l'evento dedicato all'archeologia. L’Unione dei comuni della Trexenta, i comuni di Sanluri e Porto Torres, l’associazione culturale Archeofoto Sardegna, la Bottega artistica di Oristano e Teravista di Cagliari riuniti per rappresentare l'archeologia sarda. Per stupire i presenti verrà installata la riproduzione di un nuraghe di 5 metri di altezza e dei Menhir di Laconi. Un appuntamento molto importante per l’isola, dato che nell’edizione del 2019 il salone ha registrato oltre 13 mila visitatori da tutto il mondo. La Sardegna si prepara per un 2020 all’insegna della storia e dell’archeologia sostenuto e promosso dalla Regione, testimone il fatto che a maggio sarà inaugurata la prima fiera dell’archeologia sarda – tre o quattro giorni - per esporre le migliori opere presenti negli ottanta musei archeologici sardi. L’evento si svolgerà alla Fiera campionaria del capoluogo, dove saranno presenti esperti e studiosi dal tutto il mondo per studiare storia e reperti di un’isola che affascina tutti.

 

@Margherita Pusceddu