News

17 Febbraio 2020

Muore Carolina Flack, la ex del Principe Harry

Carolina Flack, famosa conduttrice britannica, ed ex del Principe Harry e del cantante Harry Styles, venuta a mancare lo scorso fine settimana, si tratterebbe di suicidio.

La Gran Bretagna è sotto choc, Carolina Flack, conosciutissima nel Regno Unito per la sua carriera televisiva come conduttrice, ma in tutto il mondo per essere stata la ex del Principe Harry e del cantante Harry Styles, è venuta a mancare lo scorso fine settimana, esattamente il 15 febbraio 2020.

Trovata morta nel suo appartamento a Londra, si tratta di suicidio, come confermato dalla sua famiglia che chiede venga rispettata la privacy in un momento così difficile.

Una morte che ha sconvolto tutti, soprattutto il principe Harry, che seppur non ha commentato direttamente l’accaduto, è molto addolorato da tale perdita; le persone vicine lo descrivono come “rattristato” e “arrabbiato” per quanto successo.

La 40enne si era ritirata temporaneamente dal mondo dello spettacolo dopo essere stata accusata di aggressione dal suo fidanzato, l'ex tennista Lewis Burton, a dicembre. A marzo ci sarebbe stato il processo. Per mesi i tabloid inglesi l’hanno bersagliata con pettegolezzi e retroscena su questa vicenda privata fino al gesto estremo.

Sembra infatti che lo scorso 12 dicembre la donna dopo aver letto alcuni messaggi sullo smartphone di lui, lo avesse aggredito con una lampada, mentre stava dormendo, provocandogli una profonda ferita alla testa; per la Flack è stato aperto un processo. Lo sportivo però, l’ha difesa in seguito su Instagram ma questo non ha fermato il tribunale inglese, decidendo di non accettare le revoche delle accuse da parte del compagno.

Caroline Flack, aveva reso il reality show “Love Island” una delle trasmissioni di maggior successo del Regno Unito sotto la sua conduzione. Prima di questo, aveva co-presentato 'X Factor' e vinto nel 2014 il programma 'Strictly Come Dancing', la versione britannica di 'Ballando con le stelle'.

Con la morte della conduttrice, 'Love Island' si trova ad affrontare un nuovo lutto. Due ex concorrenti, infatti, si sono tolti la vita nel 2018, Sophie Gradon, e lo scorso anno, Mike Thalassitis. Le loro morti hanno suscitato un dibattito in Gran Bretagna sull'etica dei reality e sul dovere che le emittenti hanno di prendersi cura dei concorrenti. La rete televisiva ITV ha pubblicato nuove linee guida per promuovere il benessere dei concorrenti e ha anche offerto ai partecipanti una "formazione sulla gestione dei social media".

@Redazione Sintony news