News

28 Gennaio 2020

14 Febbraio: una notte nella dimora di Giulietta

Ti piacerebbe trascorrere la notte di San Valentino nelle stanze dove ambientata la pi celebre storia d'amore di tutti i tempi?

Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo? Rinnega tuo padre, e rifiuta il tuo nome! O, se non lo vuoi, tienilo pure e giura di amarmi, ed io non sarò più una Capuleti. Solo il tuo nome è mio nemico: tu sei tu. Che vuol dire “Montecchi”? Non è una mano, né un piede, né un braccio, né un viso, nulla di ciò che forma un corpo. Prendi un altro nome. Che cosa c’è in un nome? Ciò che noi chiamiamo con il nome di rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo. Forse che quella che chiamiamo rosa cesserebbe d’avere il suo profumo se la chiamassimo con altro nome?
 

 

Dal sogno alla realtà?

Il portale online che mette in contatto persone in cerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi, Airbnb ha messo a disposizione una notte nella casa della protagonista del dramma di William Shakespeare.

Come partecipare?

Bisogna inoltrare una lettera in cui gli innamorati raccontano la propria storia d’amore. L'abitazione di Giulietta Capuleti ritornerà ad essere abitata dopo gli anni Trenta.

Cosa comprende il “pacchetto innamorati” ?

  • Un maggiordomo che accoglie la coppia nella dimora
  • Una cena (curata dallo chef stellato Giancarlo Perbellin) a lume di candela nel salone centrale 
  • Pernottamento nella camera di Giulietta
  • Un tour tra i luoghi principali della storia d’amore dei due innamorati shakesperiani.

La storia di Romeo e Giulietta è divenuta il simbolo dell’amore perfetto ed é stata riadattata e raccontata in balletti, opere liriche, film, dipinti, sculture e fumetti. Anche se Shakespeare non chiarì il luogo della dimora della sua protagonista, la casa collocata nel centro di Verona rappresenta una tappa suggestiva e un luogo di pellegrinaggio per i turisti innamorati di tutto il mondo.

Esiste un luogo a Verona dove chi soffre per amore lascia il suo messaggio a Giulietta“, racconta il film del 2010 ‘Letters to Juliet‘, in cui la protagonista Sophie, una giovane americana, conosce a Verona le “segretarie di Giulietta“, delle volontarie che rispondono alle migliaia di lettere che arrivano da tutto il mondo tenendo viva una straordinaria tradizione epistolare.

@MariazzurraLai