News

14 Gennaio 2020

In Gran Bretagna nasce la prima Poetry Pharmacy

La poesia Ť medicina†in forma metrica. Un rifugio per l'Anima

“Non c'è bisogno di aver studiato per leggere le poesie. Basta sentirle. Amarle. Io le leggo perché mi aiutano a vivere. Perché, come ha detto lei, parlano di noi e come noi. Anzi, come vorremmo parlare noi."

Manuela Stefani

 

La poesia è medicina in forma metrica. In Gran Bretagna, in una quieta cittadina dello Shropshire, Bishops Castle, nasce l'idea di creare una farmacia davvero unica e speciale fra le righe.

Da ottobre 2019, dagli scaffali di un vecchio negozio di ferramenta in stile vittoriano, si schiude la "Farmacia della poesia" ove far fronte ai momenti di forte pressing psicologico o emotivo dell'ordinario, rifocillando l'anima per elevare e colorare il proprio spirito.

Deborah Alma, la proprietaria, insegna scrittura creativa e da sette anni attraversa l'inghilterra con una vecchia ambulanza, prescrivendo ricette in prosa alle persone come soluzione chiave del benessere mentale.Dopo aver lavorato per anni in ospedali e case di riposo, rapportandosi con soggetti colpiti da demenza e deficit nell'apprendimento, ha consolidato la sua teoria sul potere della poesia come vero e proprio strumento di inclusione e terapia.

La Poetry Pharmacy, puo' essere considerata come un' aiuola dello spirito dove è possibile far germogliare e fiorire la passione verso la poesia, cogliendo di riflesso anche i benefici che quest'ultima è in grado di offrire.

@Mariazzurra Lai