News

1 Dicembre 2019

Evento Bric World: Black Friday+Christmas party

Sabato 30 novembre niente iva, ma grande divertimento per i pių piccoli

Un evento imperdibile quello che si è tenuto il 30 novembre da Bric World. Il megastore − dove è solitamente possibile acquistare articoli per la casa, giardino, cura per gli animali e tempo libero − durante il periodo delle feste si trasforma in un vero e proprio magazzino di Natale.

In particolare, nella giornata di sabato, si è tenuto l’evento Black Friday + Christmas party in collaborazione con Magic Party  di Olbia che ha realizzato un allestimento di dimensioni XXL per tutti i bimbi che, assieme ai genitori, approfittavano dell’offerta del weekend: l’assenza di iva. All’interno del megastore era presente una casa gonfiabile di ben 4 metri al cui interno è stato possibile fare foto-ricordo con le animatrici travestite da Babbo Natale che hanno allietato la serata con coreografie di baby-dance e servizio trucco per bambini. Inoltre, per questi ultimi, gadget e pop-corn appena sfornati. Durante la serata sono arrivate anche le esclusive mascotte di Magic Party tra cui Topolino e Minnie, Tom e Jerry e addirittura due personaggi alti tre metri: l’orso polare e il panda.

Alla musica e ai vocalist ci ha pensato Radio Sintony grazie alla presenza di Mary e Luca, dj-set, diretta, collegamenti e interviste. Mentre i grandi acquistavano gli addobbi in vista delle feste, i piccoli godevano del divertimento e dell’animazione (anche se anche qualche adulto non si è astenuto dal ballare e cantare).

Le interviste ai clienti e ai responsabili alla vendita di Bric World ci hanno restituito qualche dato sul Natale 2019. Quest’anno la moda è minimalista: alberi stilizzati con poco fogliame e pochi addobbi, in compenso tanti led luminosi, luci a neon, a cascata e twingball. Non mancano gli addobbi in legno tra cui spicca lo Schiaccianoci laccato di rosso. Il presepe continua ad essere un simbolo cardine del Natale: il “fai da te” regna sovrano e si preferisce rispetto all’acquisto di capanne già composte.

@Giulia Onano