News

28 Novembre 2019

Contraffazione in aumento, 1 su 3 compra falso

Fallire nell'autenticitÓ e avere successo nel plagio Ŕ REATO

Nonostante in Italia Il 66,8% dei consumatori è perfettamente consapevole del rischio di sanzioni in caso di acquisto di prodotti falsificati, la moda della contraffazione è in costante crescita.

Durante quest'anno, un consumatore su tre, quindi il 30,5%, ha fruito di un servizio illegale per l'acquisto di un prodotto contraffatto (+ di 3,7 punti percentuali rispetto al 2016 e +4,9 punti in confronto al 2013).  
L'allarme è stato dato dal Confcommercio in occasione del convegno “Legalità ci piace!”. In costante aumento rispetto agli anni precedenti l’acquisto illegale di abbigliamento (+9,4 punti sul 2016), prodotti farmaceutici (+2,8), prodotti di intrattenimento (+1,5), pelletteria (+0,4) e giocattoli (+0,3). In crescita l’utilizzo del web in prevalenza per: giocattoli (+12,1 punti), prodotti di pelletteria (+10,5) e capi di abbigliamento (+9).
L'82% dei consumatori giustificano l'acquisto di prodotti o servizi illegali con motivi di natura prettamente economica mentre per il 73% è un'azione paradossalmente del tutto usuale.
Gli elementi emersi dall'indagine sull'identikit del consumatore illegale sono: residente per la maggiore al Sud Italia (43,7%), ha un livello d'istruzione medio basso (77,2 %), ha un'età dai venticinque anni in su e per professione svolge per lo più l'impiegato.
 

@Mariazzurra Lai