News

15 Novembre 2019

Matrimonio Costanzo e De Filippi

La foto del matrimonio č un fake? Su “Vite da copertina” Giovanni Ciaccia lancia l’indiscrezione

Per tutti questi anni abbiamo creduto che la foto che ritrae Maurizio Costanzo e Maria De Filippi nel giorno del loro matrimonio fosse originale. Ma ecco l’indiscrezione: si tratta probabilmente di un fake. Nello scatto Maria indossa un abito bianco decorato con le maniche a sbuffo, l’acconciatura è raccolta e voluminosa, tipicamente anni ’90. Il suo volto è serio, mentre Maurizio abbozza un sorriso, stretto nel suo smoking con una rosa bianca al taschino.

È l’ultima puntata di “Vite da copertina”, il programma di TV8 che racconta i retroscena della vita delle star del mondo, a fare questa rivelazione su una delle coppie più amate della tv italiana.

"La foto della coppia il giorno del matrimonio è un falso. Sarebbe un fotomontaggio fatto dal direttore di un giornale di cui non faccio il nome" ha dichiarato lo stylist Giovanni Ciaccia durante la trasmissione condotta da Elenoire Casalegno.

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo si conobbero durante la Mostra del Cinema di Venezia. Lei era un avvocato e lui le propose di lavorare insieme. Solo dopo nacque la storia d’amore. Si sposarono il 28 agosto del 1995. Fu l’allora sindaco di Roma Francesco Rutelli ad ufficializzare le nozze in comune. L’anno prossimo saranno nozze d’argento: ben 25 anni di matrimonio per la coppia. Qualche mese fa, durante un’intervista a “La Verità”, Costanzo si era mostrato in credulo pensando a questo grande traguardo di vita:

Nella mia vita ho immaginato di tutto, persino di dimagrire: ma arrivare a 25 anni di matrimonio, no. Mi sono sposato quattro volte, ci ho messo del tempo e tanta pazienza, ma alla quarta volta quella giusta la azzecchi. Non dev'esserci pesantezza nelle relazioni. Tutto scaturisce dal piacere di vedersi. Pensi che Maria e io in 25 anni non abbiamo mai litigato. Credo che nel matrimonio debba scattare una grande solidarietà. Il segreto primario deve essere l' amicizia, il sostegno reciproco. E poi, dopo, l'amore.

@Alba Marini