News

5 Luglio 2019

Il bagno al mare, dopo tre ore si o no?

La regola delle tre ore Ŕ una bufala oppure ha un fondo di veritÓ? La scienza da alcune indicazioni in merito.

 

In spiaggia si mangia, ma dopo quanto si può fare il bagno? Da diverso tempo ormai e da tante generazioni si dibatte sulle ore necessarie alla digestione, dunque la domanda è sempre la stessa: fare il bagno dopo tre ore è giusto oppure no? La scienza sembra essere dalla parte di chi ha sempre sostenuto come la regola delle tre ore fosse tutto frutto di un falso mito, e sebbene non abbia fondamento, tuttavia una qualche verità la nasconde. Fare il bagno dopo tre ore non è una prassi o una regola definita, bensì una norma comportamentale da tenere a mente.

Fare il bagno dopo i pasti si può ma dipende da alcuni fattori. Le grandi abbuffate o il mischiare troppi cibi sono nemici della buona digestione, infatti il nostro corpo impiega maggiore tempo per digerire cibi diversi. L'acqua fredda o l'alterazione troppo veloce della temperatura corporea è un altro nemico della buona digestione. Dopo i pasti, stomaco e intestino necessitano di ossigeno per digerire e trasformare il cibo che è stato ingerito. L’ossigeno viene trasportato attraverso il flusso sanguigno. Un cambiamento della temperatura può causare una diminuzione della quantità di sangue che arriva all’addome, provocando il rallentamento del processo digestivo. Questo comporta poi una sensazione di malessere.

Per fare il bagno dopo poco tempo basterà mangiare magari la frutta, il nostro corpo riesce a smaltirla più rapidamente e senza troppi problemi. Resta ovviamente valida la differenza tra persone e persone. Ognuno di noi ha un metabolismo diverso, come diverso è il modo di mangiare.