News

2 Luglio 2019

Sciopero social: 4 e 5 luglio

"L'umanitÓ Ŕ stata usata con disprezzo dai vasti imperi digitali"

Siamo sempre stati abituati agli scioperi che definiremmo di routine, come quello del trasporto aereo o più in generale dei trasporti pubblici. Qui le cose sono diverse.

Il cofondatore di Wikipedia, Larry Sanger, ha indetto uno sciopero dei social network di ben due giorni per il 4 e il 5 luglio prossimi. Il tutto è stato comunicato da un tweet sul suo profilo social. Il motivo è uno: si richiede l'ottenimento di un sistema decentralizzato in cui ognuno sia il proprietario dei propri dati.
L’umanità è stata usata con disprezzo dai vasti imperi digitali"

L'obiettivo è "sostituire questi imperi con reti decentralizzate di individui indipendenti, come nei primi decenni di internet”; queste le parole di Sanger a sostegno della Dichiarazione d'indipendenza digitale da lui stesso promulgata. Con questa insolita iniziativa si cerca di premere sui colossi del web affinchè ci venga restituito il pieno controllo sui nostri dati.

Partecipare è semplicissimo: il 4 e il 5 luglio sarà sufficiente disconnettersi da tutti i social network, per tanti può essere un vero e proprio sacrificio.