News

28 Giugno 2019

A Santorini, rocce simili a quelle di marte

Nella pił romantica delle isole greche i basalti hanno una composizione mineralogica e geochimica simile a quelli dei crateri trovati su Marte

Le rocce di Santorini potrebbero diventare molto preziose per i prossimi viaggi spaziali

Arriva un'altra clamorosa scoperta ad avvicinarci sempre più al Pianeta Rosso. Arriva dalla Grecia, la meta estiva per eccellenza dove - negli ultimi giorni- si sta diffondendo il bando per ripopolare una delle sue isole, Anticitera, un eden quasi dimenticato immerso nelle acque cristalline a sud del Peloponneso.

A Santorini sono state trovate rocce simili a quelle di Marte. Nella più romantica delle isole greche i basalti hanno una composizione mineralogica e geochimica simile a quelli dei crateri Gale e Gusev trovati sul Pianeta rosso. Secondo lo studio riportato sulla rivista scientifica Icarus, la composizione chimica e mineralogica dei basalti di Santorini presenta evidenti somiglianze con le rocce di Marte. Pare che ci siano corrispondenze anche con il materiale di alcuni meteoriti caduti sulla Terra anni fa e identificati dagli studiosi come di origine marziana. Se tale correlazione fosse confermata, le rocce di Santorini potrebbero diventare molto preziose per i prossimi viaggi spaziali.