News

12 Giugno 2019

Morto a 146 anni

Era l'uomo pił vecchio del mondo

Era l’uomo più vecchio del mondo, l’indonesiano Saparman Sodimedjio diceva di avere 146 anni ed è morto mercoledì 1 maggio dell’anno corrente, nel suo piccolo villaggio della Giava Centrale in Indonesia. Secondo i suoi documenti, l’uomo sarebbe nato il 31 dicembre del 1870 . L’Indonesia ha registrato le nascite dal 1900, potrebbe esserci stato un errore. In una foto, che gira sul web, l’uomo mostra la sua carta d’identità, riconosciuta valida dalle autorità locali della Bbc ma chissà qual è la verità.

 

 

L’uomo aveva rilasciato un anno fa un’intervista alla Bbc e aveva detto che il segreto della sua longevità era: la pazienza. Non aveva mai abbandonato il vizio del fumo di sigaretta, eccezione che conferma la regola per l’indonesiano che ha fumato fino all’ultimo giorno di vita. Ha lasciato quattro mogli, dieci fratelli e diversi figli a lui molto legati.

 

 

Molti non sono molto convinti, sembra quasi impossibile che un uomo viva per 146 anni, sarebbe l’uomo più vecchio del mondo. Batterebbe di gran lunga il primato della longevità conquistato Jeanne Calment, l’anziana di 122 anni scomparsa nel 1997. E se fosse vero? Quale potrebbe essere il segreto della sua lunghissima vita?. Clima tropicale, mare e natura? Sicuramente il clima e il paesaggio avrà inciso sulla sua serenità ma non di certo sulla longevità. Sempre nell’intervista fatta alla BBC e secondo le testimonianze di parenti e amici, l’anziano indonesiano mangiava cibo buono e sano, praticava sport, riposava molte ore ma soprattutto sapeva portare pazienza nelle cose della vita.