News

23 Agosto 2016

Calano i turisti in Francia

Numeri preoccupanti in calo in Francia per la paura degli attentati terroristici aumentano invece in Sardegna le visite degli stranieri

E' calato del 6,4% a 14,9 milioni il numero di turisti che hanno alloggiato nelle strutture alberghiere della regione di Parigi nel primo semestre 2016: un milione di presenze in meno del corrispondente periodo 2015 a causa della paura di attentati terroristici. I dati sono stati resi noti dal Comitato Regionale del Turismo. La flessione maggiore, pari al 9,9%, si e' accusata per la clientela straniera, mentre e' stata piu' tenue per i turisti francesi: -3,5%. Guardando alle singole nazionalita', i cali maggiori sono stati registrati fra i giapponesi (46,2%), i russi (35%), gli italiani (27,7%), gli statunitensi (19,6%). Il calo si e' naturalmente riflesso sulla visita ai monumenti celebri e ai musei: -43,9% al Grand Palais, -34,8% all'Arco di Trionfo, -16,3% alla Reggia di Versailles. .Si riscopre bellissima e ambita. La Sardegna va a comandare e afferma di nuovo il proprio ruolo da leader tra i paradisi delle vacanze. Il 2016 diventa l’estate del nuovo boom turistico. Il successo č una coda infinita che morde le strade dell'isola. Sardegna sold out, almeno nelle sue strutture ufficiali.Anche le Star di Hollywood, le star della musica e non solo riscoprono la Sardegna e con i loro Yatch solcano il mare della Costa Smeralda, della Maddalena, di Cala Gonone tra queste i reali del Belgio, Rihanna, Bradley Cooper e Robert De Niro, Andrea Bocelli ma c'e' anche anche Gianluca Vacchi Il 50enne imprenditore bolognese “famoso per essere famoso” č stato “rimbalzato” alla porta del locale di Briatore a Porto Cervo con la sua fidanzata Giorgia Gabriele ma Porto Cervo ospita anche la distesa di grandi barche in rada, il valore supera i 3 miliardi. Ci sono Usmanov con il Dilbar di 156 metri e l'ex proprietario di Harrods Al-Fayed Sembra quasi inutile da sottolineare, ma agosto in Sardegna č sold out. Difficile trovare posto in hotel e nelle strutture ricettive ma e' anche vero che la Sardegna si trova spesso impreparata