News

8 Settembre 2015

Milano, il ritorno di Wanna Marchi

La teleimbonitrice, in semilibertà dal 2011, finirà di scontare la condanna ad ottobre. Ha esposto le sue opere sulla riva del Naviglio Grande

Il tempo delle televendite Ŕ ormai lontano, ma la chioma rosso fuoco Ŕ sempre la stessa. Wanna Marchi Ŕ tornata, questa volta in veste di pittrice. L'ex teleimbonitrice, in semilibertÓ dal 2011, ha esposto e messo in vendita i suoi quadri sulla riva del Naviglio Grande a Milano. Oltre 300 opere dipinte durante il periodo trascorso in carcere. Ad ottobre avrÓ terminato di scontare la condanna a 9 anni e 6 mesi per associazione a delinquere finalizzata alla truffa.Wanna Marchi, dopo aver lavorato nel bar del compagno della figlia in via Napo Torriani, ha deciso di dedicarsi alla vendita dei suoi acquarelli, che rappresentano prevalentemente paesaggi, marina, boschi e i posti dell'infanzia. Il costo? Dai duecento ai duemila euro.