News

21 Dicembre 2019

Pet Christmas

Natale anche per gli amici a 4 zampe

Per i millennials, uomini e donne tra i 25 e 40 anni, il Natale è anche per gli amici a 4 zampe. Biglietti d'auguri, foto scherzose con cappelli da Babbo Natale o da elfo, gadget e giochi natalizi, regalini vari: per molti dog parents è giusto che gli animali da compagnia vivavo il Natale come se fossero umani.

Perché questo fenomeno si riscontra proprio tra i Millennials? La ragione potrebbe essere la precarietà del loro futuro che non permetterebbe di mettere su famiglia in un’età che in linea generale è quella più adatta per fare dei figli. "Rimandano la scelta di avere figli, o decidono di non averli, e si concentrano piuttosto sugli animali da compagnia", ha spiegato Emily Anatole, esperta di mercato, "Molti di loro trattano i pets come bambini e spendono su di loro una parte crescente dei loro guadagni".

Secondo un recente sondaggio, gli americani spenderanno per le feste una media di 40 dollari per i loro animali. Analizzando i dati raccolti dalla American Pet Products Association, oltretutto, nel 2019-2020 quasi meta' dei proprietari di animali avrebbe acquistato dei regalini di Natale per i propri pets.

La tendenza del pet Christmas non spopola però solo in USA. Anche in Italia si sta sempre più diffondendo l'idea che gli animali siano parte della famiglia e abbiano diritto di festeggiare il Natale. A tal proposito, per esempio il tradizionale villaggio di Babbo Natale di caorle (vicino a venezia) ha alllestito un "castello per cani", mentre a Milano il brand di alta gamma Poldo Couture ha lanciato per le feste una nuova capsule collection in collaborazione con Missoni e un kit da viaggio in collaborazione con Mini.

@Alba Marini