News

21 Dicembre 2019

Siete pronti al “panic Saturday”?

Il 21 dicembre č il giorno in cui tutti i ritardatari provvederanno a comprare i regali di Natale

Voglia di shopping sfrenato? C’è l’amato Black Friday.  Per gli amanti dell’hi-tech? C’è il prezioso Cyber Monday. E per i procrastinatori seriali dei regali di Natale? È in arrivo il giorno di shopping più temuto dell’anno: il Panic Saturday. Cade nell’ultimo sabato prima della vigilia di Natale ed è il giorno dedicato ai ritardatari per eccellenza, quello in cui milioni di persone si riverseranno nei negozi in cerca dei regali da fare ad amici, colleghi, parenti. Secondo le stime, l’anno scorso i procrastinatori che hanno fatto i loro acquisti durante il Super Saturday sono stati ben 130 milioni. Ci si aspetta che i numeri siano confermati anche quest’anno.

Tuttavia, se il panico pre-natalizio assale la maggior parte dei consumatori in tutto il mondo a pochi giorni della vigilia, è anche vero che ormai lo shopping di Natale è un fenomeno soprattutto online. Secondo un’indagine della National Retail Federation, ben il 73% dei consumatori ha dichiarato di aver intenzione di usare i propri device per effettuare ricerche e comparazioni legate ai regali di Natale e acquistare online.

Analizzando un rapporto Compass quasi 9 italiani su 10 acquisteranno online i loro regali di Natale. Gli e-commerce la spunteranno rispetto ai centri specializzati (42%), ai centri commerciali (41%) e ai negozi fisici (16%). A confermarlo anche la Xmas Survey di Deloitte, secondo cui i consumatori utilizzeranno il canale online per il 32% delle spese natalizie.

@Alba Marini