News

1 Ottobre 2019

Le pratiche che rendono pił intelligenti

Dalla lettura alla meditazione: l'intelligenza si costruisce con l'esperienza

L’intelligenza si costruisce con l’esperienza ed è vero. Intelligenti si nasce ma si può anche diventare con delle pratiche quotidiane che stimolano il nostro cervello e così il modo di ragionare che rimane in attivo e non si spegne. Vediamo quali sono gli Hobby che aiutano il cervello a rigenerarsi ed essere sempre attivo ricettore di nuove informazioni e quindi “intelligente”. Prima buona abitudine in classifica rimane la lettura. Leggere non solo arricchisce il vocabolario e stimola la fantasia, altresì riduce lo stress psico fisico e rigenera la mente. Per i più artisti e “attivi” si colloca al primo posto suonare uno strumento e la scrittura a mano, entrambe attività che creano nuove connessioni e mantengono il cervello allenato e in attivo. La scrittura, in particolare, aiuta ad allenare la capacità organizzativa e a mettere a sistema pensieri e azioni. Al secondo posto tra le attività intelligenti si trova il viaggio. Si, viaggiare aiuta a staccare dallo stress quotidiano e stimola dinamismo e abilità di linguaggio, perché si è costretti ad imparare una nuova lingua o perlomeno ascoltare un nuovo idioma con lo sforzo di apprendimento più partecipato. Viaggiare è apprendimento, nuove culture e nuovi luoghi. Ultima ma non meno importante: la meditazione. Meditare anche solo per trenta minuti al giorno rigenera, potenzia l’apprendimento e il controllo della mente e dell’apprendimento, a discernere le cose più importanti ed escludere quelle meno rilevanti per la nostra concentrazione.

 

@Margherita Pusceddu