News

19 Luglio 2019

Da oggi su Netflix 3 serie

La serie televisiva spagnola, ideata da lex Pina, diventata in modo inaspettato un fenomeno cult a livello globale.

Dopo mesi di trepidante attesa, caratterizzati da fantasiose ipotesi sulla trama e da una disperata ricerca di indizi tra scatti rubati dal set e fugaci dichiarazioni del cast, approda oggi su Netflix il terzo capitolo de La Casa di Carta. La serie televisiva spagnola, ideata da Álex Pina, è diventata in modo inaspettato un fenomeno cult a livello globale arrivando ad aggiudicarsi un Emmy Award come miglior serie drammatica internazionale nel 2018.

Tokyo (Úrsula Corberó), Nairobi (Alba Flores), Rio (Miguel Herrán), Denver (Jaime Lorente), Helsinki (Darko Peric) il Professore (Álvaro Morte) e le due new entry del gruppo, Lisbona (Itziar Ituño) e Stoccolma (Esther Acebo), nell’ultimo episodio della seconda stagione erano in procinto di godersi il consistente malloppo sottratto alla zecca di Stato spagnola, fuori dall’Europa.

Tuttavia, come è possibile osservare nel trailer definitivo, dopo qualche giorno di pieno relax Rio viene individuato e catturato dalle forze speciali costringendo così la banda a riunirsi per salvarlo dalla tortura e da una lunga prigionia. Nella sequenza c’è anche spazio per un cameo di Berlino (Pedro Alonso) che i fan sperano di rivedere nei nuovi episodi non solo all’interno di un flashback.

Nella giornata di ieri parte del cast si è riversata per le strade di Milano al fine di promuovere lo show ed offrire a pochi fortunati in anteprima la visione dei primi due episodi. Sempre Milano è stata protagonista di un’installazione in Piazza Affari di una enorme maschera di Dalì, simbolo della serie.