News

30 Maggio 2018

Come capire se qualcuno mente

Avete presente la serie Lie to Me ovvero ovvero quando il corpo non puņ (o non riesce) a mentire?

Avete presente la serie Lie to Me ovvero  quando il corpo non può (o non riesce) a mentire. Il protagonista della serie e' il  dottor Cal Lightman  che smaschera affiancando l FBI i criminali che ovviamente mentono per cercare di sfuggire al carcere.  Beh in america ci sono dei corsi veri e propri che i poliziotti seguono. Ma e’ davvero possibile capire se qualcuno mente?

– Occhi – è il primo dettaglio a cui prestare grande attenzione: un rapido movimento da destra verso sinistra potrebbe esser indice di imbarazzo, e che cosa può imbarazzare più di una bugia bella e buona? Anche il movimento delle palpebre è in questo caso rivelatore: solitamente compiamo circa 5-6 battiti al minuto ma sotto lo stress di una bugia il ritmo aumenta.

2 – Immaginazione – sapevate che quando la nostra mente si sforza di dar vita a qualche cosa di puramente inventato tendiamo a spostare il nostro sguardo verso destra e verso l’alto? Se quindi la persona che avete davanti guarda in alto a destra può voler dire che sta inventando di sana pianta.

3 – Mimica – studiare come si muove e le espressioni che caratterizzano una persona durante un normale colloquio può esser rivelatore. Notate cambiamenti quando gli argomenti toccati si fanno spinosi? Spesso chi si accinge a mentire inizia ad esempio a toccarsi la faccia, come se la bugia creasse prurito.

4 – Falsi sorrisi – quando abboziamo un sorriso per pura circostanza la pelle intorno ai nostri occhi non subisce variazioni e rimane distesa, come se il riso non coinvolgesse il volto nella sua interezza. Fateci caso!

5 – Contrarre le labbra -pare esser un altro segnale assaichiaro di “balla in arrivo”!

Allenatevi e fateci sapere se ci riuscite