News

18 Febbraio 2020

Terremoto in Sardegna

00:46. Ipocentro a 23 chilometri di profonditÓ ed epicentro a 61 chilometri ad est di Olbia

Nel cuore della notte si è registrata una scossa di terremoto nella costa nord-est della Sardegna. Ieri, lunedì 17 febbraio, il sisma di magnitudo di 3.5 è stato avvertito a mezzanotte e 46 minuti, che ha scosso l’isola con ipocentro a 23 chilometri di profondità ed epicentro a 61 chilometri ad est di Olbia con coordinate geografiche 40.79, 10.2. Ma oltre ad Olbia la scossa è stata avvertita a Budoni e Siniscola, nella zona del Goceano a Sassari, Nuoro, Alghero. Fortunatamente non si sono registrati danni ma le persone hanno sentito la terra tremare e sono stati momenti di panico. L’isola non è una zona a forte rischio sismico, ciò non significa che non si possano registrare scosse come quelle avvenute ieri sera. I dati sono aggiornati costantemente grazie all’istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia INGV. Su Facebook diversi utenti hanno raccontato di aver sentito un forte boato, che ha preceduto la scossa, poi i momenti di panico per un popolo che non è di certo abituato.

 

@Margherita Pusceddu