News

22 Novembre 2011

Yari: "Mia mamma mi offriva marijuana"

Il figlio di Al Bano e Romina si confessa alla tv spagnola: "Mio padre non l'ha mai maltrattata"

Nello scontro tra Al Bano e Romina, ci si mette anche il figlio Yari, che in una intervista al programma spagnolo "La Noria" ammette: "Dopo che ho compiuto diciotto anni è successo che mia madre mi offrisse marijuana". E, in difesa del padre, aggiunge: "Non ho mai visto mio padre maltrattarla". Ma sulla scomparsa della sorella Ylenia dà ragione alla madre: "E' stata rapita".
"Mia madre fa la vittima - continua Yari - e colpevolizza mio padre perché questo la fa stare meglio. Lei ha creato una realtà in un universo parallelo che non è la verità".

Poi Carrisi torna a parlare della droga: "Non so se mia madre fumava marijuana tutto il giorno, perché non stavo molto a casa, sono andato in collegio a dodici anni. Io ho iniziato a fumare da solo, e quando Romina l'ha scoperto si è messa a piangere". Ma alla domanda se Romina gli avesse mai offerto della droga ha risposto: "Sì, è capitato, dopo che sono diventato maggiorenne".

Yari, però, sulla scomparsa della sorella Ylenia nel 1994 dà ragione alla madre: "Io non credo che si sia buttata nel fiume Mississipi, come invece pensa mio padre. Ritengo, come mia madre, che sia stata invece rapita da un'organizzazione criminale".