News

7 Febbraio 2020

Una nessuna e centomila

Il concerto contro la violenza sulle donne sarÓ il 19 settembre a Campovolo a Reggio Emilia

L'hanno presentato sul palco dell'Ariston le stesse protagoniste che salirannno sull'Arena il 19 settembre a Campovolo: Elisa, Gianna Nannini, Fiorella Mannoia, Emma Marrone, Laura Pausini, Giorgia e Alessandra Amoroso. Il grande evento musicale sarà inreramente dedicato alla violenza sulle donne. Centomila - come il numero delle persone - che le artiste si aspettano a settembre, il concerto nasce proprio per dare un aiuto ai centri e le organizzazioni che sostengono le vittime di violenza: Il 31,5% delle 16-70enni (6 milioni 788 mila) ha subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale: il 20,2% (4 milioni 353 mila) ha subìto violenza fisica, il 21% (4 milioni 520 mila) violenza sessuale, il 5,4% (1 milione 157 mila) le forme più gravi della violenza sessuale come lo stupro (652 mila) e il tentato stupro (746 mila). Così il ricavato sarà devoluto interamente a loro. Una grande iniziativa quella supportata dalle grandi artiste della musica italiana, che ieri sul palco dell'Ariston hanno presentato al pubblico il concerto. "Quando una donna lotta in fondo lo fa per tutte le altre donne, perchè mai più una donna debba subire delle violenze. Centomila le voci del pubblico che noi speriamo sia con noi nel nostro grande concerto di settembre", ha detto Laura Pausini. Si unisce all'appello Gianna Nannini: "Ci siamo schierate ancora una volta perchè non ne possiamo più. Basta con le donne vittime". Ancora un aiuto concreto da parte dell'Italia e delle donne che "lanciano", questa volta con la musica - un forte messaggio di aiuto e di sensibilizzazione. 

@Margherita Pusceddu