News

7 Febbraio 2020

Mammapack, per combattere la nostalgia di casa

Mammapack, per combattere la nostalgia di casa se si č all’estero.

Quando si vive fuori dall’Italia, che sia per lavoro o per studio, quello manca davvero a noi italiani è sempre e comunque il cibo. Perché siamo fatti così, noi italiani abbiamo un grandissimo difetto: siamo dei grandissimi viziati in fatto di cibo. Ci piace mangiare bene, e ci piace mangiare i prodotti di casa.

Due ragazzi italiani per fronteggiare il problema hanno avuto un’idea davvero geniale. Flavio Nappi e Romolo Ganzerli, originari di Napoli, dopo aver vissuto a Parigi per studi, hanno creato Mammapack. Niente più valigie piene di pasta e biscotti, ci penso loro a fare le veci delle mamme di tutta Italia.

L’idea è scattata dopo e aver visto un pacco di Pavesini a 7 euro in un supermercato vicino alla loro casa a Parigi. Alla vista di un prodotto italiano ad un prezzo così alto, i due ragazzi hanno pensato che ad un modo per portare la cucina mediterranea a chi viveva all’estero ma con i prezzi giusti.

Nel dicembre 2018 è nato il loro sito Mammapack.it ed è andato molto meglio del previsto.

È come un supermercato online che ha di tutto, per italiani all’estero da italiani all’estero. Prezzi bassi perché i prodotti arrivano direttamente da Napoli e mantengono basse le spese di spedizione, a costo fisso senza limite di peso.

Tre sono i vantaggi di Mammapack: varietà di prodotti e di marchi (10.000 prodotti disponibili), è economico e c’è la consegnano a casa. Raggiungendo non solo le grandi città di tutta Europa ma anche i paesini.

I prodotti più amati? Pasta, salse, sughi e biscotti.

@Redazione Sintony News