News

6 Febbraio 2020

╚ morto Kirk Douglas, aveva 103 anni

Stella del cinema americano, che ha fatto la storia con le sue alte interpretazioni, lascia un'ereditÓ incommensurabile al cinema americano

È morto all’età di 103 anni, Kirk Douglas. Così ha lasciato il mondo una delle stelle più splendenti del cinema americano. Era il più anziano degli attori che hanno fatto la storia a Hollywood. Diverse, troppe ed esemplari le sue interpretazioni, che sono rimaste nel cuore di tutti, non solo degli attori che l’hanno emulato ma soprattutto di chi l’ha vissuto ai piedi del grande schermo. Da Spartacus, sindacalista della Roma imperiale, il giornalista cinico di “asso nella manica”, e ancora, ancora. La lista è lunga, non si contano i film che ha interpretato. A ricordarlo davanti al mondo il figlio Michael Douglas, che ha scritto prima di tutti su Instagram: "È con tremenda tristezza che io e i miei fratelli annunciamo che Kirk Douglas ci ha lasciato oggi all'età di 103 anni. Per il mondo era una leggenda, un attore dell'età d'oro dei film, il cui impegno umanitario per la giustizia e le cause in cui ha creduto hanno fissato uno standard a cui tutti aspiriamo". Issur Demsky Danielovitch – questo era il suo vero nome – i suoi genitori erano bielorussi ebrei, a New York  aveva iniziato (dopo la laurea in lettere) la  carriera nel teatro, poi durante la scalata aveva scelto un nome d’arte: "Kirk Douglas". Nel 46', dal teatro al cinema, con la sua prima interpretazione nel film: “Lo strano amore di Marta Ivers”, poi la scalata al successo e proseguita fino a incoronarlo Stella del cinema. Ma a parte le sue interpretazioni, quelle che hanno lasciato un segno e che hanno ispirato quasi tutti gli attori più grandi, Kirk Douglas ha aiutato davvero molte persone, ha fatto tanto a partire dalla sua famiglia e sarà ricordato anche per questo. Un padre esemplare, così sottolinea il figlio: “Per me, i miei fratelli Joel e Peter era semplicemente papà per Catherine, un meraviglioso suocero, per i suoi nipoti e pronipote, il loro nonno amorevole, e per sua moglie Anne, un marito meraviglioso”.  A ricordo della vita centenaria di Kirk, resterà la stella con il suo nome sulla Hollywood Walk of Fame, al numero 6263 di Hollywood Boulevard. 

@Margherita Pusceddu