News

3 Febbraio 2020

Isolato il Coronavirus allo Spallanzani

Un team di ricercatrici riuscito ad isolare il virus allo Spallanzani a Roma. Un grande risultato per l'Italia. Intanto nel mondo 17 mila i casi accertati, 443 guariti e il rimpatrio di 57 italiani.

Un team rosa composto di sole donne quello che allo Spallanzani a Roma è riuscito in poche ore a isolare il Coronavirus. Un risultato che solo i miglior ricercatori al mondo in questo momento sono riusciti a completare rispetto ad una situazione davvero critica, che dalla Cina mette in ginocchio tutto il mondo e anche l’Italia. Maria Rosaria Capobianchi, 67 anni, è la coordinatrice dell’equipe con le colleghe Francesca Colavita (30 anni) e Concetta Castilletti, nel laboratorio di massima sicurezza dello Spallanzani – il Bl3 –. Il Coronavirus è stato preso dal paziente cinese ricoverato attualmente in ospedale, il virus ha cominciato a replicarsi velocemente e si è dimostrato capace di aggredire in breve tempo le cellule alterandone la forma. Per ora nel mondo sono 17 mila i casi accertati, 443 i guariti, avviato il rimpatrio di 57 italiani e l’Oms – l’organizzazione mondiale della sanità – rassicura “Non ci sono nuovi casi in nuovi paesi nelle ultime 24 ore”, testimone del fatto che le misure per limitare il contagio si stanno rivelando efficaci. Per ora è il quarto giorno di emergenza sanitaria in Italia e nel Paese ci sono solo due casi accertati. I 20 membri della comitiva di cui faceva parte la coppia cinese risultata positiva al virus saranno tenuti in quarantena fino al 10 febbraio (18 cinesi e l’autista italiano). Il virus intanto è stato isolato allo Spallanzani, i due turisti cinesi rimangono in condizioni cliniche discrete, aver isolato il virus è di fondamentale importanza per studiarlo, capire e verificare al meglio cosa si può fare per bloccarlo.

@Margherita Pusceddu