News

28 Gennaio 2020

La cellula T puņ sconfiggere il cancro

Una ricerca pubblicata su Nature potrebbe cambiare per sempre il modo in cui si curano i tumori

Una nuova terapia antitumorale capace di scatenare contro il cancro il sistema immunitario. Sarà questo il nuovo obiettivo della medicina: sconfiggere i tumori utilizzando le nuove cellule T. Si tratta di cellule che posseggono dei recettori in grado di riconoscere e attaccare le cellule tumorali distinguendole da quelle sane.

“Si aprono interessanti opportunità per forme di immunoterapia globali finora ritenute impossibili” hanno dichiarato rilevano gli autori della ricerca pubblicata sulla rivista Nature Immunology. Coordinati da Michael D. Crowther, John D. Phillips e Andrew K. Sewell, gli studiosi hanno individuato le nuove cellule immunitarie grazie alla tecnica che taglia e incolla il Dna, la Crispr, scoprendo che appartengono alla famiglia delle cellule killer del sistema immunitario, i linfociti T, e che sulla loro superficie si trova un recettore molto particolare, il Tcr (T-cell receptor).

Fino d ora i recettori delle cellule T riuscivano solo a riconoscere le proteine chiamate Hla (human leukocyte antigen), ma non riuscivano ad essere un’arma universale perché questo antigene è diverso da individuo a individuo. Il vantaggio dei nuovi leucociti T è invece quello di riconoscere una proteina sosia dell’Hla, la Mr1, che non varia da persona a persona.

I primi test condotti in laboratorio e i primi esperimenti sui topi hanno ottenuto risultati positivi. Le nuove cellule T hanno dimostrato di riuscire a riconoscere e uccidere i tumori di polmoni, pelle, colon, seno, ossa, prostata, ovaie, reni e cervice uterina senza intaccare le cellule sane.

@Alba Marini