News

19 Gennaio 2020

Dalle poste all'allevamento delle pecore

Liliana De Nato č scappata dalla frenesia della vita di cittā, era direttrice di un Ufficio postale e ora gestisce una fattoria vicino a Belluno.

L’idea di lasciare il lavoro e la vita frenetica della città per ritirarsi in campagna tra la natura e gli animali è il sogno di tanti. Lasciare un buon lavoro garantito per l’incognita della produzione di una fattoria non è facile ma tanti vorrebbero farlo e posticipano di anno in anno una scelta desiderata ma difficile da prendere. C’è chi l’ha fatto, si tratta di una 49 enne direttrice delle poste in una cittadina in provincia di Belluno: Liliana De Nato ha deciso di migliorare il suo stile di vita. Nel 2018 è nata la sua impresa agricola: “Liliana”, con sede in località Le Feste di Gosaldo nella provincia di Belluno. La giovane donna faceva la direttrice dell’Ufficio postale di San Tomaso, aveva pensato da tempo alla vita in contatto con la natura e gli animali, e dopo tante esitazioni ha optato per il trasferimento al terreno di sua proprietà in piena campagna. Asini, galline e caprette sono i suoi piccoli compagni, soprattutto le fortunate caprette sono trattate come figlie dalla “farmer”: “Le accudisco come figlie, dall’alimentazione, alla pulizia, alla mungitura sino ai parti”. Per Liliana De Nato il sogno si è avverato e la vita semplice di campagna le ha dato una nuova luce.

@Margerita Pusceddu