News

18 Gennaio 2020

Meno zucchero con la sugar tax

In Inghilterra Il consumo dello zucchero diminuito di circa un cucchiaino a persona.

Lo zucchero, una delle cause che ci allontanano sempre più dalla dieta e che ci fa accumulare le calorie in eccesso. Ci sono le classiche bevande come caffè e tè, che senza lo zucchero non avrebbero lo stesso sapore e che ogni giorno continuano a tentarci. In Inghilterra la “sugar tax”, la tassa introdotta nel 2018 da Theresa May, ha visto molte aziende obbligate a ridurre l’utilizzo di zucchero per evitare le aspre sanzioni. Il consumo dello zucchero è diminuito di circa un cucchiaino a persona, la tassa inglese prevede un prelievo di 24 pence a litro sulle bevande contenenti più di 8 grammi di zucchero per 100 ml e di 18 pence per litro per le bevande contenenti tra i 5 e gli 8 grammi per 100 ml.  Secondo uno studio accreditato - Università di Oxford – sono state esaminate le bevande e i succhi di frutta dal 2015 al 2018. Il risultato? In questo periodo le bevande analcoliche vendute nel Regno Unito è calato del 30 per cento, quindi al giorno, 4,6 grammi di zucchero in meno a persona.

@Margherita Pusceddu