News

3 Gennaio 2020

Un Mondo di Libri e le letture consigliate

Quali libri da leggere nel 2020?

Un Mondo di Libri con Mariazzurra Lai è una guida in cui trovare dei consigli letterari per tutti i gusti, per farvi venire voglia di iniziare il 2020 in compagnia di una grande storia da sfogliare. 

Una bella storia vale più di una copertina accattivante, o di un'operazione pubblicitaria: alcuni libri impreziosiscono il cuore dei lettori a prescindere dalla data di uscita, dal nome dell'autore o dalla casa editrice che li pubblica.

Ci sono giornate in cui tutto va storto. È così per Camille, che sotto un incredibile diluvio si trova con l'auto in panne e senza la possibilità di chiamare nessuno. Eppure, quel giorno cambierà il suo destino per sempre. L'uomo che le offre il suo aiuto si chiama Claude e si presenta come un ambasciatore della felicità, capace di dare una svolta alla vita delle persone. Camille è scettica ma, nella speranza di ritrovare la sintonia con il marito e di andare d'accordo con il figlio ribelle, prova a seguire le sue indicazioni. Si tratta di semplici esercizi da compiere ogni giorno: per esempio ripercorrere le sensazioni di un momento felice, guardarsi allo specchio la mattina e farsi dei complimenti, contare tutte le volte che ci si lamenta durante la giornata. La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano


E se scoprissimo che dietro una finta porta tua nonna tiene ben nascosta una scopa che vola, cosa penseresemmo? Succede ai protagonisti di questo libro, che si fanno subito portare a fare un giretto. E al tramonto, contro il rosso del cielo, c'è una strana figuretta: pare la Befana. Teresa Buongiorno da molti anni, per piccoli lettori scrive belle storie come La Befana vien di notte... o no?

Infine Dodici rose a settembre di Maurizio de Giovanni. La protagonista è Mina Settembre, un'assistente sociale impegnata nei quartieri più disagiati di Napoli, mentre l'ex marito, magistrato, porta avanti un'indagine su un killer che uccide senza criterio, ma a tutte le sue vittime fa trovare una rosa in casa o sul luogo di lavoro. Quello che non sa è che anche Mina riceve, tutti i giorni, una rosa rossa.

BUONA LETTURA

@Mariazzurra Lai