News

16 Dicembre 2019

La tristezza č dovuta al troppo consumo di dolci

Attenzione, č questo il periodo peggiore. Inattivitā e consumo eccessivo di dolci porterebbero alla depressione

È proprio vero che le feste non piacciono a tutti. Due sono le categorie di persone: chi ama e chi odia il Natale. La novità è che i dolci in eccesso possono portare alla depressione e quindi aggravare ancora di più la sindrome di tristezza che affligge quella categoria di persone che già di loro non amano le feste natalizie. Viene chiamata holidays blues la malinconia delle feste, proprio il momento in cui si sta a letto ad oziare – per chi può – e mangiare dolci e "cibo spazzatura", proprio per non pensare, per la agognata felicità e il buon umore - da soddisfazione - . Ma questa  non è la strada giusta, è questo atteggiamento, infatti,  che contribuirebbe ancor di più alla tristezza e alla depressione. La ricerca arriva da uno studio condotto dall’Università del Kansas, che evidenzia come il consumo degli zuccheri aggiunti porterebbe ai processi di infiammazione e processi metabolici e neurobiologici legati alle malattie depressive. Secondo il capofila della ricerca statunitense, il consumo degli zuccheri, come cioccolati e caramelle, porterebbe una soddisfazione immediata e quindi il buon umore ma solo per poco tempo, soddisfatto il peccato di gola arriverebbe il malessere diffuso. Attenzione all’inattività e al troppo relax e mangiare delle feste, le conseguenze negative potrebbero durare anche oltre le feste. 

@Margherita Pusceddu