News

8 Dicembre 2019

Preview Sassuolo - Cagliari

╚ ancora viva la gioia per la vittoria contro la Samp di lunedý scorso, ma questo pomeriggio si torna in campo e non sarÓ una passeggiata

È ancora viva la gioia del gol vittoria di Cerri al 96' della gara contro la Samp di lunedì scorso, ma questo pomeriggio si torna in campo e non sarà certo una passeggiata. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia i rossoblù se la vedranno col Sassuolo di De Zerbi, fresco di pareggio all'Allianz Stadium contro la Juventus. Partita apertissima, fra due squadre che amano giocare a pallone e hanno nel DNA una discreta propensione a offendere. Ci attendiamo dunque novanta minuti di emozioni e gol, sperando che siano i rossoblù a farne almeno uno in più rispetto agli avversari. 

Gli impegni infrasettimanali di Coppa Italia (Sassuolo eliminato per mano del Perugia, Cagliari vittorioso contro la Samp) non devono aver lasciato particolari scorie perché i due tecnici hanno fatto ricorso a un ampio turnover. Dentro le seconde linee, o presunte tali, per non gravare sulle gambe dei titolari.

E dunque ci attendiamo di rivedere un Cagliari in formato campionato, anche se rispetto alla gara di lunedì scorso contro i blucerchiati non ci sarà Castro, non convocato per un problema all'adduttore. Fa parte del gruppo, invece, Naithan Nandez, a rischio per una botta al piede e al centro di alcuni problemi con la società, che potrebbero addirittura avere strascichi in tribunale. A questo punto, si candida Ionita per completare il terzetto in mediana con Cigarini e Rog, mentre davanti a Rafael rivedremo il duo di centrali composto da Pisacane e Klavan, con Pellegrini sulla corsia sinistra e uno tra Cacciatore, di rientro dalla squalifica, e Faragò a presidiare la fascia destra. Sulla trequarti capitan Nainggolan a innescare la coppia da gol composta da Joao Pedro e Simeone. Ancora ai box, invece, Ceppitelli e Birsa, oltre ai lungodegenti Cragno e Pavoletti.

Fra i neroverdi restano in forte dubbio Consigli e Berardi, probabile quindi che De Zerbi si riaffidi al giovanissimo Turati fra i pali, mentre per quanto riguarda il tridente dovrebbe puntare su Djuricic, Boga e Ciccio Caputo. Fra i titolari probabilmente anche Filippo Romagna, ex della partita.

Fischio d'inizio fissato per le 15 agli ordini del signor Luca Pairetto di Nichelino. Obiettivo minimo quello di prolungare la striscia positiva di dodici gare per continuare a sognare e per alimentare una classifica che si fa sempre più intrigante.