News

Cultura
29 Novembre 2019

Un Mondo di Libri e le letture consigliate

Leggere come aprire una finestra in un mondo tutto nuovo, costituito da storie e personaggi tutti da scoprire

Leggere è come aprire una finestra in un mondo tutto nuovo, costituito da storie e personaggi tutti da scoprire. Attraverso la lettura abbiamo l'opportunità di viaggiare e dimenticarci fra le pagine della realtà e allo stesso tempo oltre ad ampliare il nostro lessico, amplifichiamo concretamente la nostra cultura. I libri consigliati questa settimana a Radio Sintony sono:

                                   
 "Lasciatele vivere"- Voci sulla violenza contro le donne, è un libro curato da Valeria Babini, con 18 firme, tra cui quella di Lea Melandri. Il volume raccoglie diversi punti di vista sul tema della violenza maschile nei riguardi delle donne. Sviluppa delle riflessioni per carpire come cambiare e combattere la violenza di genere. Fra le righe, si schiude, in modo del tutto evidente la chiara distanza alla spettacolarizzazione perchè spesso quando si parla di violenza, "colpiscono" l'attenzione il numero e le "immagini" che definiscono il nostro immaginario anzichè soffermarsi a riflettere sulle dinamiche dei ruoli maschili e femminili. L'approccio è multidisciplinare, tra saggi uniti in un docu-film fatto bene. Un volume consigliato a tutte le persone, ai centri antiviolenza perchè violenza femminile e femminicidio sono problemi sociali e culturali, una forma di discriminazione comprendente tutti gli atti illegittimi che provocano sofferenze di natura fisica, sessuale, psicologica, comprese le minacce.

Lila si è sposata a sedici anni, ha un figlio piccolo, ha lasciato il marito e l’agiatezza, lavora come operaia in condizioni durissime; Elena è andata via dal rione, ha studiato alla Normale di Pisa e ha pubblicato un romanzo di successo che le ha aperto le porte di un mondo benestante e colto. Ambedue hanno provato a forzare le barriere che le volevano chiuse in un destino di miseria, ignoranza e sottomissione. Ora navigano, con i ritmi travolgenti a cui Elena Ferrante ci ha abituati, nel grande mare aperto degli anni Settanta, uno scenario di speranze e incertezze, di tensioni e sfide fino ad allora impensabili, sempre unite da un legame fortissimo, ambivalente, a volte sotterraneo a volte riemergente in esplosioni violente o in incontri che aprono prospettive inattese. Storia di chi fugge e di chi resta. L'amica geniale vol.3 di Elena Ferrante è un molto affascinante e raccomandabile

Prima che tu venga al mondo di Massimo Gramellini Quando è stata l'ultima volta che avete fatto qualcosa per la prima volta? Che avete scoperto qualcosa di inaspettato e avete provato un'emozione nuova? Immaginate un uomo che, superata la soglia dei cinquant'anni, diventa padre quando ormai, in famiglia e sul lavoro, si era adagiato su una perfetta vita da figlio. Che cosa può rompersi o scatenarsi all'improvviso? Questo libro narra una trasformazione l'attesa. Nove capitoli, uno per ogni mese di «gravidanza», che compongono una lunga lettera, emozionante e ironica, destinata a un bambino che non c'è ancora mentre si fanno i conti con un padre che non c'è più.

@Mariazzurra Lai