News

5 Novembre 2019

Berlino: Arcobaleno di Pace mostra a cielo aperto

Un arcobaleno di Pace sospeso dinnanzi la Porta di Brandeburgo

La suggestiva installazione artistica "Visions in motion" dell'artista di Los Angeles Patrick Shearn, schiude le celebrazioni per i trent'anni dalla caduta del muro, avvenuta il 9 novembre del 1989

Una rete da pesca sostiene trentamila messaggi scritti da gente comune, su ritagli di tela colorata e che sventolano davanzi la Porta di Brandeburgo, simboleggiando il desiderio di Pace.

Con il crollo del muro di Berlino, il 9 Novembre del 1989, si stabilì con autorità e in forma solenne la nascita della Germania unita e la fine dei regimi comunisti in Europa. Nei giorni a seguire, con l'apertura del “confine”, molte parti del muro vennero prese e portate via dalla popolazione che finalmente aveva riacquisito la libertà di poter attraversare la Germania intera senza temere arresti e uccisioni.

IL MURO DI BERLINO

Fù costruito il 13 Agosto del 1961 dal Governo della Germania dell'Est per impedire agli abitanti della Berlino Ovest di circolarvi arbitrariamente all'interno.

Lungo cento Kilometri divideva in due l'intera città di Berlino e con la sua costruzione anche uomini e donne appartenenti allo stesso nucleo familiare si ritrovarono separati tra chi viveva nella Berlino Est e chi invece nella Berlino Ovest. Tristemente e negli anni, molte persone vennero uccise nel tentativo di scavalcare il muro per ricongiungersi ai propri cari nella Berlino Ovest.

 

09 NOVEMBRE 2019 - TRENT'ANNI DOPO IN GERMANIA

Berlino diventerà una mostra a cielo aperto e per tale motivo sono state organizzate installazioni artistiche, proiezioni in 3D, concerti, conferenze in differenti punti della città (Alexanderplatz, Gethsemanekirche, Brandenburger Tor, Bornholmer Bake, Kudamm e Breitscheidplatz )con la collaborazione dei migliori locali, architetti, designer, artisti vari. Per questo progetto sono stati investiti dieci milioni di Euro ma tutti gli eventi previsti sono totalmente gratuiti. La mission di ogni evento sarà quella di riuscire a raccontare e rappresentare elementi e dettagli cruciali di questi trent’anni: dalla costruzione del Muro ai contraccolpi sul profilo politico e sociale della città fino all’abbattimento e al processo di riunificazione.

Le barriere non si aprono per richiuderle
(Erhard Krack, borgomastro di Berlino Est la notte del 9 novembre 1989)