News

30 Ottobre 2019

La mobilitazione Auchan in Sardegna

I dipendenti Auchan anche in Sardegna hanno aderito alla mobilitazione nazionale contro l’accordo Auchan-Conad.

Fischietti e bandiere in mano, cartelli con su scritto: “Lavoratore Auchan, avrò ancora dei diritti?”. I dipendenti Auchan anche in Sardegna hanno aderito alla mobilitazione nazionale contro l’accordo Auchan-Conad. “Non c’è un accordo secondo noi”, ha precisato Giuseppe Astori, segretario regionale Fisascat Cisl, “quando noi abbiamo chiesto garanzie a Conad, l’accordo si è volatilizzato, Conad si è rifiutata di trovare soluzioni e garanzie per i lavoratori”. Per questo oggi i dipendenti hanno deciso di protestare anche chiedendo ai clienti di scegliere un altro ipermercato:” Aiutateci, diamo un segnale forte, andate da un’altra parte a fare la spesa”, dicevano mentre con i volantini in mano fermavano le persone che cercavano di entrare a fare la spesa nei punti vendita targati Auchan. I numeri sono importanti, a livello nazionale di parla di 18600 dipendenti, in Sardegna i lavoratori sono circa 800, ad oggi solo 109 negozi dei 300 prenderanno l’insegnante Conad senza che si conoscano i piani aziendali, per gli altri non si hanno notizie e il futuro è incerto. Intanto oggi al Mise è incontro un incontro (il terzo): “Noi ci aspettiamo che oggi il Mise faccia il suo dovere”, ha precisato Astori, “ovvero quello di garantire i lavoratori Auchan nel futuro Conad”.

 

@Monica Magro