News

9 Ottobre 2019

Stangata miliardaria per Johnson & Johnson

Un farmaco venduto dalla societÓ fece crescere le mammelle a un uomo

Guai per l'azienda Johnson & Johnson: saranno costretti infatti a pagare una maxi multa da 8 miliardi di dollari a causa del farmaco antipsicotico Risperdal che, a un uomo, gli ha causato un forte ingrossamento delle mammelle, ovverosia una ginecomastia.

Dopo le numerose cause che hanno coinvolto la società, stavolta la si accusa di non aver avvertito a dovere pazienti e medici sui rischi del farmaco. Il tutto nasce da Nicholas Murray, un paziente che ha accusato questo disturbo dopo che gli e' stato prescritto il Risperdal, un farmaco utilizzato principalmente per la schizofrenia e per i disordini bipolari.

Durissima replica da parte di J&J, che ritiene la somma dovuta "spropositata": infatti il risarcimento iniziale ammontava a 680 mila dolari, dopodichè è arrivato il durissimo verdetto della giuria di Philadelphia.