News

13 Settembre 2019

Scoperto un nuovo pianeta "simile" alla Terra

K2-18 b un pianeta grande all'incirca due volte la Terra, con una massa pari a 8 volte quella del nostro pianeta.

 

 K2-18b, possiede una massa otto volte superiore a quella della Terra ed è, al momento, l’unico sul quale sono state scoperte tracce di acqua e una temperatura che potrebbe sostenere la vita.

La scoperta, pubblicata su Nature Astronomy, è stata realizzata da un gruppo di lavoro guidato da Angelos Tsiaras dell’University College London, che ha affermato: «Essere riusciti a trovare acqua su un pianeta abitabile diverso dalla Terra è estremamente eccitante».

Il pianeta K2.18b ruota attorno alla fredda stella nana K2-18 che si trova a 110 anni luce dalla Terra nella Costellazione del Leone. A causa dell’intensa attività della stella stessa, le condizioni sulla superficie del pianeta potrebbero essere estremamente proibitive a causa della elevata quantità di radiazioni che vi arrivano.

Come hanno fatto? Il gruppo di lavoro ha utilizzato i dati acquisiti tra il 2016 e il 2017 dal telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha scoperto che la sua atmosfera possiede idrogeno, elio e anche vapore acqueo. Secondo un'ipotesi l’atmosfera potrebbe contenere anche metano e azoto, ma questa informazione - insieme al dato relativo alla percentuale di acqua - non è stato ancora confermato

Questa scoperta rende ancora più viva l’attesa per la partenza del telescopio spaziale dell’ESA CHEOPS che verrà lanciato a novembre e che si dedicherà allo studio delle "super-Terra" già note: con questa premessa è sempre più probabile che si possa scoprire un pianeta realmente simile al nostro e in grado potenzialmente di ospitare la vita. Pronti per il trasloco?