News

12 Settembre 2019

13 edizione del Festival delle Pro Loco

Stamani alla stampa la presentazione nella sede di Domo De Sa Cultura.

All’interno dello spazio in via Newton di Domo De sa Cultura a Cagliari stamani alla stampa è stato presentato il Festival delle Pro Loco. Presenti all’evento, Mario Ziulu presidente Pro Loco di Sestu, Ilaria Zedda, direttrice artistica (Domo de sa cultura), la sindaca Paola Secci, l’assessore alla cultura, Matteo Taccori  e Nino Meloni, presidente gruppo folk San Gemiliano. Un Festival che si prepara al 5 e il 6 ottobre e che dimostra la grande sinergia tra cibo musica e poesia anche per questa 13 esima edizione 2019 . Alla ricchezza enogastronomica si affianca la cultura e la tradizione con la presenza delle maschere tipiche presenti per la due giorni del 5 e 6 ottobre e le la musica tradizionale.

“È un modo per far conoscere i prodotti locali e le attività produttive presenti nel territorio e che porta tante persone. È l’unica rassegna delle Pro Loco e fa conoscere anche ai cittadini sestesi, e a chi avrà piacere ad essere presente, alcuni comuni rappresentati delle Pro Loco” specifica la sindaca di Sestu Maria Paola Secci.

Sabato 14 settembre a Cagliari nella sede de Domo De Sa Cultura un’anteprima, come novità di questo anno, alle 20:30 si ripropone “in piccolo” l’evento, sarà cucinato il piatto tipico: gnocchetti con il sugo di cinghiale purpuzza e pancetta affumicata tipico di Sestu. “La Pro Loco di Sestu si impegna da anni a bandire del tutto le plastiche dei piatti, bicchieri e posate. Con un investimento di 3 mila e 500 euro tutte le bevande saranno servite con stoviglie bio-compostabili è in terracotta” specifica il presidente della Pro Loco di Sestu, Mario Ziulu e rinnova l’impegno. Per l’edizione del 2017, il festival ha visto 6 mila piatti distribuiti e un differenziato di quasi 2 tonnellate di rifiuto umido, 60 kg di cartone, 150 di secco e 80 di vetro. 

@Margherita Pusceddu