News

6 Agosto 2019

Piazza di Spagna, vietato sedersi sulla scalinata

Piazza di Spagna, vietato sedersi sulla scalinata di TrinitÓ dei Monti nuovo regolamento della polizia urbana a tutela dei 135 gradini Unesco

La scalinata di Trinità dei Monti è deserta. Otto agenti della polizia locale vigilano che nessuno si sieda sui 135 gradini patrimonio dell'Unesco. Questo è l'effetto della disposizione contenuta nel nuovo regolamento licenziato dal Campidoglio che impone il "divieto di sedersi" sugli scalini di Piazza di Spagna.

Sanzioni fino a 400 euro

Tra le varie misure introdotte, ci sono anche il divieto di mangiare a ridosso dei monumenti di pregio e di bere attaccandosi ai "nasoni" delle fontane. Le sanzioni, per chi non rispetta le norme anti bivacco, vanno dai 160 ai 400 euro. Ma se sul veto al cibo i turisti sono favorevoli, l'obbligo di non sostare sulla scalinata non è stato recepito altrettanto positivamente. 

Arrivano gia' le prime polemiche in primis dal critico d' Arte Vittorio Sgarbi che indica l'ordinanza come "Fascista" 

I turisti favorevoli al non consumare cibo in prossimità dei monumenti di pregio invece non sono favorevoli a questa decisione. 

Certo è che Roma e Piazza di Spagna cambiano volto senza migliaia di turisti seduti sui 135 gradini patrimonio dell' Unesco