News

2 Agosto 2019

In Calabria č guerra allo Spritz

Bisognerą accontentarsi di Magliocco e 'nduja

Amici amanti dello Spritz, brutte, bruttissime notizie per voi. In Calabria è stata lanciata una crociata contro questa bevanda e non solo.

Siamo a Cosenza, bellissima e suggestiva città calabrese in cui tanti locali e bar hanno deciso di "devenetizzarsi"; si protesta contro la richiesta di autonomie della regione settentrionale. L'hashtag #mangiasud è diventato virale, sempre più locali aderiscono a questa iniziativa: "In questo locale non serviamo vini, prosecchi e spumanti prodotti in Veneto - recita la locandina affissa sulle vetrine - Qui si servono solo prodotti del sud".

Beninteso, la campagna non mira a discriminare i prodotti del settentrione, piuttosto a promuovere le eccellenze locali. "Qui lavoriamo e paghiamo le tasse come tutti - spiega Francesco Vivone, uno dei principali promotori dell'iniziativa, proprietario di una macelleria - non ci stiamo a essere tacciati come mantenuti dai settentrionali".  

Non si è fatta attendere la risposta dai veneti "è solo invidia" dicono.