News

3 Agosto 2019

Biblioteche "volanti", la novità Easyjet!

Sull’aereo, libri per bambini al posto di tablet e smartphone

Qualunque genitore sa quanto sia difficile intrattenere i bambini durante i lunghi viaggi in aereo, che per loro spesso sono un vero incubo, soprattutto se costretti a rimanere immobili per diverse ore. La soluzione più diffusa al giorno d’oggi consiste nell’offrirgli tablet e smartphone ma EasyJet ha avuto un’idea brillante, realizzare delle biblioteche volanti all’interno degli aerei, pronte a soddisfare i piccoli lettori.

Si chiamano Flybraries e i titoli a disposizione su oltre 300 aerei della compagnia, tradotti in varie lingue, sono circa 60.000 e includono anche grandi classici come Alice nel Paese delle Meraviglie e Peter Pan.

Merito della collaborazione con l’editore inglese Harper & Collins, a cui l’idea evidentemente è piaciuta parecchio. E stando ai dati di un sondaggio condotto proprio da Easyjet piace molto anche ai genitori, entusiasti di poter leggere insieme ai loro figli anziché abbandonarli davanti a uno schermo.

I libri sono disponibili nelle tasche centrali dello schienale, liberi di essere consultati a piacere, disponibili anche per la vendita su tutti i voli europei.

 

Per fortuna sempre più iniziative spingono in questa direzione per invogliare piccoli e adulti a leggere anche in estate, che ci si trovi in aereo o sulla spiaggia, come la bibliocabina di Sori che mette a disposizione dei bagnanti, libri sparsi tra ombrelloni e lettini.

Per non parlare del sempre più diffuso bookcrossing, la pratica di lasciare i libri in libertà, amatissima ormai in tutto il mondo. A dimostrazione che la lettura non è ancora passata di moda, tutt’altro!