News

24 Luglio 2019

Creepshow. Il cult horror diventa serie tv

Stephen King e George Romero continuano a farci sognare "incubi"!

Gli appassionati dell’horror si ricorderanno di Creepshow un film a puntate del 1982, un vero cult del genere scritto da Stephen King e diretto da George Romero. In questi film vedevamo delle storie dell’orrore raccontate a un bambino dallo Zio Creepy, personaggio di una collana di fumetti che prende vita.

Ebbene, a settembre Creepshow tornerà sotto forma di serie antologica, prodotta dalla piattaforma di streaming Shudder.
A riportarla in vita è Greg Nicotero, produttore di The Walking Dead, che ha voluto ricreare le stesse atmosfere horror un po’ grottesche del film cult.
La serie però non sarà un revival o un reboot, ma sarà da considerarsi come una specie di sequel.

Infatti, l’unico elemento in comune con i film usciti in passato sembrano essere il personaggio dello Zio Creepy e la collana di fumetti.
 

"Questo settembre vi divertirete come non mai a farvi spaventare"

Questa è la promessa che viene fatta nel trailer di Creepshow, mostrato durante il panel a essa dedicato durante il San Diego Comic-Con 2019.
Nella serie vedremo “dodici terrificanti storie” divise in sei episodi.
Alcune di queste si ispireranno a racconti horror di autori famosi, tra cui Gray Matter di Stephen King, By the Silver Water of Lake Champlain di Joe Hill (che interpretava il bambino a cui Zio Creepy narrava le storie nel film cult), e Lydia Layne’s Better Half di John Harrison e Greg Nicotero stesso.

Tra i membri del cast troviamo molti volti noti, tra cui Giancarlo Esposito (Breaking Bad, Better Call Saul), Tricia Helfer (Battlestar Galactica, Lucifer), DJ Qualls (Supernatural, The Man in the High Castle), e Adrienne Barbeau, che partecipò anche al Creepshow originale.

A che punto siete con l'hype?