News

28 Giugno 2019

Age of Samurai. La serie come un GOT giapponese

Una serie documentary che racconta le vicende dei nobili guerrieri del Giappone medievale, fra efferatezze, lotte e clan degni di Game of Thrones

Netflix ha annunciato il lancio di Age of Samurai: Battle for Japan, una docuserie drammatica che ripercorrerà le vicende dei regni feudali che si scontravano nel Giappone di epoca medievale e in particolare sui samurai, la casta di nobili guerrieri al servizio dei signori che si dividevano le terre nipponiche.

Il lancio promozionale è piuttosto ammiccante.
La piattaforma di streaming lo sponsorizza come un Game of Thrones storicamente accertato, perché le vicende si concentreranno proprio sulle storie di guerrieri realmente esistiti, fra efferatezze e scontri senza esclusione di colpi tra i clan.

Fra queste sicuramente ci sarà quella di Date Masamune, uno dei samurai più leggendari, noto come il Drago con un occhio solo, perché si narra che se ne fosse strappato uno, appunto, per salvarsi dal vaiolo che l’aveva infettato.
Succeduto al padre a soli 17 anni, non esitò a eliminare brutalmente il fratello minore per evitare problemi di successione e affiancò poi i grandi signori della guerra che si scontrarono per unificare il Giappone sotto un’unica bandiera.

E, piccola curiosità, pare che la sua iconografia classica, che lo rappresenta con un elmo nero particolarmente spiovente - la vedete in immagine sul post - sia stata l’ispirazione per il casco di Darth Vader in Star Wars.

Ad ogni modo, le riprese di Age of Japan sono già iniziate e si stanno svolgendo fra il Giappone, gli Stati Uniti e il Canada, mentre il debutto è previsto già entro la fine del 2019 proprio su Netflix.

 

Silvia Carboni